Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
Nazionali
<< Torna alla Home Page
<< Back
Europei - Vince l'Olanda
L'Italia chiude al 6 posto
A Barcellona, azzurre superate 8-14 dalla Russia nella finale per il quinto posto. Olanda d'oro davanti a Grecia e Spagna
27/07/2018 - Redazione
 
ITALIA   8
RUSSIA  14  (3-3, 3-5, 1-5, 1-1)
 
Italia: Gorlero, Tabani, Garibotti 1, Avegno, Queirolo 2, Aiello 1, Picozzi, Bianconi 2, Emmolo 2, Palmieri, Gragnolati, Dario, Lavi. Coach Conti.
Russia: Verkhoglyadova, Vakhitova 1, Prokofyeva 2, Karimova 1, Borisova, Gorbunova 2, Serzhantova 1, Simanovich 4, Timofeeva, Churzina 1, Ivanova 1, Rizhkova 1, Karnaukh. Coach Gaidukov.
Arbitri: Dutilh-Duman (Ned) e Santos (Por).
NOTE - Spettatori 500 circa. Uscite per limite di falli Gorbunova e Borisova (R) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Italia 5/15 + 2 rigori falliti da Bianconi (parato) a 3'20 del primo tempo e da Garibotti (palo) a 7'54 del terzo tempo; Russia 4/8. In porta Karnaukh della Russia.  
 
Dopo 25 anni dal successo di Leeds 1993 torna sul trono d'Europa l'Olanda, che vinse le prime tre edizioni della rassegna continentale nel 1985, 1987 e 1989. Le orange, d'argento le ultime due volte, battono la Grecia per 6-4 con una difesa blindata e le doppiette di Megens e van der Sloot.
Per la Grecia è il terzo argento dopo il 2010 e 2012; per l'Olanda della 12esima medaglia (5-4-3) che la rende la più titolata della storia continentale scavalcando il Setterosa (5-2-2).
Bronzo alle padrone di casa della Spagna. Le vicecampionesse del mondo battono l'Ungheria campione uscente per 12-6 e tripletta di Gual Rovirosa. La partita - arbitrata da Paoletti - è sempre condotta dalle iberiche che partono con un perentorio 4-0 e raggiungono perfino l'11-3. 
Il Setterosa termina al sesto posto la 17esima edizione dei campionati europei di pallanuoto femminile, alla piscina Picornell di Barcellona. Battuta dalla Russia per 14-8 (3-3, 5-3, 5-1, 1-1), paga la diversa intensità di gioco, l'insufficiente percentuale in superiorità numerica (5/15 + due rigori falliti contro 4/8) e una difesa apparsa più vulnerabile del solito. Avanti 3-2, poi 4-3 a inizio secondo tempo, subisce due break di 4-0 che portano le ex sovietiche prima sul 7-4, poi sull'11-6 e sul massimo vantaggio di 13-7 con un gol di Ryzhkova, che da centrovasca sorprende al suono della sirena Gorlero accecata dal sole. Nel mezzo due rigori non sfruttati da Bianconi e Garibotti e molta imprecisione al tiro. Nell'ultimo periodo la Russia gestisce i 30 secondi di possesso, spesso rinunciando al tiro, mentre le azzurre non riescono ad accorciare abbassando sensibilmente anche la percentuale in superiorità numerica. 
Migliore marcatrice dell'incontro è Simanovich con quattro gol tra le nove giocatrici russe di movimento a segno; per le azzurre doppiette di capitan Queirolo, Bianconi ed Emmolo e reti di Garibotti ed Aiello.
 
Il commento di Fabio Conti. "Il bilancio non può essere positivo perché non abbiamo vinto nessuna delle partite giocate contro le squadre di prima fascia. Però l'europeo dice che, malgrado la fase di rinnovamento, siamo al livello di tutte le altre, così come dice che dobbiamo continuare a lavorare per migliorare gli automatismi e diventare più cinici in fase offensiva. Sia lo staff sia le ragazze conoscono il percorso da affrontare. L'obiettivo stagionale era duplice: conquistare una medaglia e inserire nel gruppo ragazze che garantissero ciclicità. Siamo riusciti ad allargare la rosa, non a salire immediatamente sul podio. La partita con la Russia ha un peso relativo. Le ragazze hanno provato a giocare con intensità; sotto nel punteggio hanno un po' mollato. Tra un anno ci presenteremo ai mondiali con maggiore equilibrio e solidità". 
 
Premi individuali
Miglior portiere del torneo: Laura Petronella Aarts (Ned)
Capocannoniere: Beatriz Ortiz Munoz (Esp - 25 gol)
Migliore giocatrice: Catharina van der Sloot (Ned)
 
I Risultati di Venerdì 27 luglio
Finale 7° posto Germania-Francia 5-13 (1-3, 1-1, 2-4, 1-5)
Finale 5° posto Italia-Russia 8-14 (3-3, 3-5, 1-5, 1-1) 
Finale 3° posto Ungheria-Spagna 6-12 (1-5, 2-1, 0-4, 3-2); ha arbitrato Paoletti
Finale 1° posto Olanda Grecia 6-4 (2-1, 2-2, 1-0, 1-1) 
   
Tutti i podi dei campionati europei femminili
1985 Oslo: Olanda, Ungheria, Germania Ovest
1987 Strasburgo: Olanda, Ungheria, Francia
1989 Bonn: Olanda, Ungheria, Francia
1991 Atene: Ungheria, Olanda, Italia
1993 Leeds: Olanda, Russia, Ungheria
1995 Vienna: Italia, Ungheria, Olanda
1997 Siviglia: Italia, Russia, Olanda
1999 Prato: Italia, Olanda, Russia
2001 Budapest: Ungheria, Italia, Russia
2003 Lubiana: Italia, Ungheria, Russia
2006 Belgrado: Russia, Italia, Ungheria
2008 Malaga: Russia, Spagna, Ungheria
2010 Zagabria: Russia, Grecia, Olanda
2012 Eindhoven: Italia, Grecia, Ungheria
2014 Budapest: Spagna, Olanda, Ungheria
2016 Belgrado: Ungheria, Olanda, Italia
2018 Barcellona: Olanda, Grecia, Spagna

 

Accedi all'archivio

Share
Mannai, Bettini, Deserti
Figlie d'arte crescono
Straordinari risultati quelle di Linda, Dafne e Sofia, giovani pallanuotiste che si portano appresso cognomi importanti

Federica De Vincentiis
Altro innesto per l'F&D H2O
Dopo De Cuia, Centanni e Coletta alla corte di Danilo Di Zazzo approda la ventenne centrovasca pescarese

E' del Bogliasco
lo scudetto Under 15
La compagine guidata da Mario Sinatra ha avuto ragione in finale del Rapallo. Al terzo posto l'Orizzonte Catania

News news news
16.08.18- La Nazionale Under 18 pronta alle sfide della Pythia Cup
24.07.18- Under 18 e Under 19: raduno a Santa Maria Capua Vetere
06.07.18- Torneo di Rotterdam. Il Setterosa chiude al secondo posto
05.07.18- Le Nazionali Under 19 ed Under 18 in collegiale ad Ostia dal 9 al 15 luglio
05.07.18- Torneo di Rotterdam - Riscatto azzurro. Olanda sconfitta in rimonta
04.07.18- Torneo di Rotterdam. Azzurre sconfitte al debutto.
03.07.18- Il Setterosa al Torneo di Rotterdam
24.06.18- Nazionale Under 16 a Termoli
20.06.18- Serie A2 - Play-Off e Play-Out. Alla stretta finale. Sabato anticipano Locatelli e Volturno
18.06.18- Il Setterosa supera (8-7) la Cina nell'amichevole di Firenze
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione