Competizioni
Serie A1
Serie A2
Le rubriche
Prima Pagina
A bordovasca
Nazionali
Faccia a Faccia
Il caso
Comunicati stampa
La vostra posta
<< Torna alla Home Page
<< Back
<< Torna all'elenco articoli
 
Cosenza PN
8
Bogliasco 1951
5
Gol
Espulsioni
Gorlero G.
-
-
Citino G.
2
-
Gallo M.
-
-
De Mari R.
-
Definitiva
Motta S.
2
-
Nistic̣ F.
-
-
Kuzina S.
-
Definitiva
Nicolai C.
1
-
Di Claudio L.
-
-
Presta C.
-
-
Motta R.
2
-
De Cuia V.
1
-
Sena F.
-
-
Gol
Espulsioni
Falconi C.
-
-
Viacava G.
-
-
Zimmerman J.
-
-
Dufour E.
2
-
Trucco F.
-
-
Millo G.
1
-
Maggi E.
-
-
Rogondino R.
-
-
Boero V.
-
-
Rambaldi G.
1
-
Cocchiere A.
-
-
Casey P.
1
-
Malara C.
-
-
Sup. num. 2/8Sup. num. 2/14
Allenatore: Capanna M.Allenatore: Sinatra M.
Arbitri:Alfi, Navarra
Parziali: 2-1, 4-1, 0-1, 2-2
Note: Spettatori 150 circa. S. Motta ha fallito un rigore nel terzo tempo (palo).
Gorlero ha parato un rigore a Dufour nel terzo tempo. Uscite per limite di falli: De Mari e Kuzina (C) nel quarto tempo.
Gol:gol   Espulsioni:espulsioni    

Cosenza si riabilita. Battuto il Bogliasco
05/05/2018 - Redazione
 
QUI COSENZA 
Si chiude con un successo meritato il campionato del Città di Cosenza, che in casa supera il Bogliasco con il risultato di 8-5. La compagine di Capanna ha giocato la gara con più intensità delle liguri, nonostante una classifica che non aveva più nulla da concedere di meglio alle rossoblu. Ne ha fatto le spese il Bogliasco, che scivola al sesto posto in graduatoria, ma per Cosenza la gara aveva il significato di onorare una stagione di progressiva e importante crescita. La squadra di Capanna si è infatti salvata in anticipo rispetto alla passata stagione, ha fatto più punti dell’anno scorso e ha messo in mostra alcuni elementi in rosa che di sicuro torneranno utili e determinanti in futuro. Merito di un gruppo che nei momenti difficili è riuscito a tirar fuori il meglio dallo spogliatoio di Cosenza, e di un allenatore che proprio in una città che gli ha regalato molto, vorrebbe fare il salto di qualità. La cronaca: Parte forte Cosenza che trova subito la rete di Roberta Motta, bissata poco dopo da una Citino in grande forma. Bogliasco è squadra tosta, e accorcia prima del riposo con Dufour. La gare riparte e Dufour fa 2-2 prima del break decisivo di Cosenza che firma un poker con le sorelle Motta, Nicolai e Citino. La gara è lunga ma ha già una precisa direzione. Cosenza la gestisce, incassa un solo gol nel terzo periodo e risponde alle due reti del Bogliasco nel quarto tempo con Citino e Silvia Motta. Gara conclusa e squadra che chiude a 19 punti, più dell’anno scorso, con qualche rimpianto ma tanti fattori dai quali ripartire. Il presidente Manna ne è convinto. “E’ stata una stagione di crescita, in cui si è raggiunta la salvezza in anticipo e con buone indicazioni. Le ragazze del nostro vivaio sono diventate protagoniste, la squadra ha mostrato carattere e di sicuro abbiamo basi sulle quali ripartire. Ora non bisogna riposare, ma programmare. Tutte le componenti del club si metteranno attorno ad un tavolo per capire quale può essere la direzione in vista dell’anno prossimo”.
 
QUI BOGLIASCO
Termina con una sconfitta esterna ed il conseguente scivolamento al sesto posto in classifica la stagione regolare del Bogliasco. A Cosenza le ragazze di Mario Sinatra cedono 8-5 alla ormai salva compagine calabrese, scalando di una posizione nella gradutoria finale del campionato. Ciò significa che il primo avversario delle levantine, il prossimo venerdì a Firenze nei quarti di finale delle Final Six, sarà la Sis Roma, curiosamente la stessa sfida già andata in scena dodici mesi fa nei playoff di Rapallo.
Il Bogliasco entrato in vasca ai piedi della Sila è apparso un po' troppo contrato e confuso, forse perché già proiettato con la mente alle sfide scudetto del prossimo fine settimana. Buon per le padrone di casa che non si sono fatte pregare per approfittare dell'occasione di terminare al meglio la propria stagione. Dopo l'iniziale doppio vantaggio calabrese, Bogliasco ha reagito a cavallo della prima sirena con la doppietta di capitan Dufour. Il successivo break di Cosenza, a segno per quattro volte di seguito prima del cambio vasca, ha però presto stroncato qualsiasi velleità di rimonta delle levantine che pure nel terzo quarto riducevano un minimo il passivo con Casey. I rigori falliti da Silvia Motta e Dufour lasciavano inalterato un distacco che non muterà più neppure nell'ultima ripresa, nonostante le marcature in superiorità di Millo e Rambaldi.
“Oggi siamo andate proprio male - commenta a fine gara coach Sinatra – praticamente non siamo mai entrate in partita. Non so se questa prestazione sia stata figlia del fatto che stessimo pensando già alle finali di Firenze ma se è così sarebbe un vero peccato perché abbiamo sprecato un ottimo momento per crescere ancora. Venerdì affronteremo la SIS Roma ma onestamente non mi interessa molto l'avversario che andremo ad incontrare. In ogni caso la partita sarà comunque difficilissima e tale sarebbe stata anche se ci fossimo trovate davanti Rapallo o Milano”.

Share
Mannai, Bettini, Deserti
Figlie d'arte crescono
Straordinari risultati quelle di Linda, Dafne e Sofia, giovani pallanuotiste che si portano appresso cognomi importanti

Federica De Vincentiis
Altro innesto per l'F&D H2O
Dopo De Cuia, Centanni e Coletta alla corte di Danilo Di Zazzo approda la ventenne centrovasca pescarese

E' del Bogliasco
lo scudetto Under 15
La compagine guidata da Mario Sinatra ha avuto ragione in finale del Rapallo. Al terzo posto l'Orizzonte Catania

News news news
16.08.18- La Nazionale Under 18 pronta alle sfide della Pythia Cup
24.07.18- Under 18 e Under 19: raduno a Santa Maria Capua Vetere
06.07.18- Torneo di Rotterdam. Il Setterosa chiude al secondo posto
05.07.18- Le Nazionali Under 19 ed Under 18 in collegiale ad Ostia dal 9 al 15 luglio
05.07.18- Torneo di Rotterdam - Riscatto azzurro. Olanda sconfitta in rimonta
04.07.18- Torneo di Rotterdam. Azzurre sconfitte al debutto.
03.07.18- Il Setterosa al Torneo di Rotterdam
24.06.18- Nazionale Under 16 a Termoli
20.06.18- Serie A2 - Play-Off e Play-Out. Alla stretta finale. Sabato anticipano Locatelli e Volturno
18.06.18- Il Setterosa supera (8-7) la Cina nell'amichevole di Firenze
© 2012 waterpolowomen.it
E' vietata la riproduzione anche parziale del materiale pubblicato sul sito senza autorizzazione